23 Jun 2014
Località Piagnare in Valdantena

Non c'è molto da dire su questo posto se non che è un luogo "storico"..... storia di tre secoli e forse più. La località "Piagnare" è una zona rocciosa, posta tra il ponte a schiena d'asino di Groppodalosio e il ponte sul Magra di Barcola, vicino a Mulinello. Non la troverete citata su mappe moderne o su testi recenti. E' uno di quei luoghi che rischiano di diventare anonimi, eppure molto importanti un tempo. Che cos'ha di particolare? questo è il posto dove i locali, prelevavano le "lastre" di arenaria, chiamate appunto "piagne", con le quali coprivano i tetti. E' molto probabile che una buona parte dei tetti di Barcola e Previdè, provengano da questa zona. 
Il fiume, in quel tratto scorre schiacciato tra rocce di arenaria, passando da un ampio letto ad uno stretto canale. Sul suo margine sinistro, un'enorme roccia si tuffa nel fiume, quasi a formare uno scivolo. Grandi pozze di acqua limpida lungo quel tratto, invitano al tuffo. E' il luogo ideale, dove trascorrere un pomeriggio al sole, con i piedi nelle fresche acque del fiume Magra. Essendo un tratto roccioso, i pochi alberi presenti, non bastano a fermare i raggi del sole.

Come ci si arriva?
Si scende dal ponte di Groppodalosio e si percorre il fiume verso il basso, oppure si devono attraversare i campi, in direzione monti, nei pressi del ponte di Barcola. In questo caso, rispettate le recinzioni e chiedete permesso...... permesso che la gente cordiale e amichevole di questi luoghi, non vi negherà di certo. La distanza da percorrere a piedi è di cinque minuti.
Fate attenzione..... non è luogo per bambini piccoli in quanto, la roccia inclinata "scivola" verso il fiume: non è scivolosa, anzi se asciutta è porosa, ma una caduta farebbe rotolare chiunque fin dentro l'acqua.